Per questo vino utilizziamo uve Malvasia Bianca 70%, Vermentino 10%, Trebbiano Toscano 10% e Pulcinculo 10% con leggere variazioni percentuali a seconda dell’annata, selezionate a mano nei vigneti della nostra azienda, iniziando a vendemmiarle alla fine di Settembre.
Le uve dopo una leggera pressatura, vengono avviate ad una lenta fermentazione alcolica con lieviti naturali, che varia in giorni a seconda delle annate, all’interno di serbatoi inox a temperatura controllata. Durante questo periodo viene posta particolare attenzione alle temperature di fermentazione, mantenute sempre molto basse, in modo da non compromettere le fragranze ed i caratteri di freschezza dell’uva della nostra zona.
Dopo un breve periodo di riposo statico e maturazione in fusti di acciaio inox, in cui naturalmente raggiunge la limpidezza del colore e la sua stabilità, viene imbottigliato e lasciato sostare per un breve periodo di affinamento nel vetro. Anche con questo vino, vogliamo trasmettere la nostra filosofia aziendale ed i caratteri della terra di Montepulciano, che ha la vocazione alla produzione di grandi vini rossi, ma che nel passato produceva anche ottimi bianchi, nei quali noi vogliamo mantenere lo specifico valore territoriale della nostra zona de Le Caggiole.
Il Brumesco si presenta al colore di un giallo paglierino intenso, con un buon riflesso dorato.
I profumi sono netti, ricordano la frutta esotica, ma mantengono il carattere territoriale dei vitigni utilizzati.
Il gusto è piacevole e buona la persistenza in bocca, è sorretto da una giusta acidità che mantiene il suo carattere fresco e ben equilibrato.